Come trovare lavoro

Si dice che il lavoro nobilita l’uomo e si sa che per fare soldi bisogna lavorare. Un impiego permette di avere uno stipendio e, ovviamente, esso corrisponde a quante ore si lavora al giorno e alla paga oraria. Con un stipendio si soddisfano diversi bisogno come quelli primari, cioè mangiare, avere una casa, eccetera. Molte persone cercano su internet come trovare lavoro e in questa guida ti spiego come fare.

Fare il curriculum vitae

Le aziende che cercano dipendenti la prima cosa che chiedono al candidato è il curriculum vitae. Si tratta di un documento molto importante che parla dell’esperienza (scolastica e professionale) che ognuno di noi ha fatto fino ad un determinato momento. Istruzione, esperienze lavorative, corsi frequentati, patente di guida, insomma tutto è contenuto su quel foglio di carta o documento digitale che può essere inviato anche tramite email. Insomma, il cv è essenziale per trovare lavoro. Se non sai come farlo, di seguito scoprirai che si può creare da zero inserendo alcuni dati, oppure utilizzare i modelli a disposizione.

Fare un curriculum vitae da zero

Se sei alla prima esperienza e non sai come iniziare a fare il cv allora di seguito ti spiego come farlo. Per fare il curriculum vitae partendo da zero bisogna avere pazienza e riportare tutte le esperienze sia di studio che di lavoro avute fino alla data attuale. In ogni modo devi procedere in base a quanto c’è scritto nell’elenco seguente e vedrai che non sbaglierai:

  • Foto: la fotografia è importante perché permette al recruiter di conoscerti fisicamente
  • Dati personali: a fianco alla foto oppure sotto bisogna inserire nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza, recapito telefonico, indirizzo email e, se si vuole, anche altezza e segni particolari
  • Esperienze lavorative: inserire dapprima mansione svolta più recente e a seguito la meno recente, data di inizio e data di fine lavoro, nome dell’azienda e ruolo ricoperto
  • Istruzione: proseguire così come le esperienze lavorative, cioè dagli studi più recenti ai meno recenti
  • Corsi e attestati: scrivi se hai svolto dei corsi o hai ricevuto attestati in modo da aumentare il tuo valore e la possibilità di essere assunto
  • Lingue: scrivi quale è la tua lingua madre ma devi che la conoscenza di almeno una lingua straniera è molto importante e per quanto riguarda le seconde lingue devi fare riferimento al Quadro comune europeo per la conoscenza delle lingue
  • Patente: se hai la patente scrivi la categoria

Fare un curriculum vitae con i modelli

Fortunatamente oggi ci sono i modelli che ti guidano alla compilazione del curriculum vitae. Moltissime persone usano questi modelli anche perché sono gratis. Dopo aver compilato il cv non ti resta che salvarlo e stamparlo. Si tratta di un documento digitale che si può inviare direttamente via email all’azienda che assume.

Modelli curriculum Google Documenti

Se hai un dispositivo Android puoi utilizzare Google Documenti scaricandolo direttamente da Play Store. Si tratta di un programma dove si scrive liberamente ma accedendo alla voce Modelli ci sono diversi tipi, anche i Modelli di Curriculum. Sono completamente gratuiti e possono essere salvati su diversi account Google Drive.

modelli curriculum Word

Word è un programma di Microsoft 365 che permette di scrivere e salvare ciò che si scrive su diversi account. Si può aprire un foglio vuoto dove scrivere, oppure si possono utilizzare i modelli. Questi ultimi sono sia gratuiti che a pagamento, cioè si possono utilizzare soltanto grazie ad un abbonamento annuale. Per quanto riguarda i modelli di curriculum, quelli gratuiti sono pochi ma bastano per creare un cv molto buono e salvarlo.

Centro per l’Impiego

Il Centro per l’Impiego è quello che una volta veniva chiamato Ufficio di Collocamento. A questi centri si rivolgono le persone che sono disoccupate per trovare lavoro. Qui si viene guidati per trovare un impiego, creare un curriculum vitae e metterlo a disposizione delle aziende che assumono. Si tratta del luogo in cui domanda e offerta di lavoro si incontrano. Il funzionamento di questi uffici è sempre stato criticato e per questo motivo che sono stati riformati e si appoggiano alle Agenzie per il Lavoro. Essi trovano in ogni regione, in ogni provincia e in ogni città importante.

Agenzia per il Lavoro

Con la riforma dei Centri per l’Impiego anche le Agenzie per il Lavoro oggi sono luogo fondamentale dove domanda e offerta di lavoro si incontrano. La somministrazione del lavoro, quindi, è regolata dalla legge. Queste agenzie ricercano personale per conto delle aziende che ne hanno bisogno e molto spesso si occupano anche della formazione del personale, della compilazione del curriculum vitae e di vari aspetti che riguardano anche il contratto di lavoro. Infatti il contratto di lavoro è un atto scritto tra il lavoratore e l’agenzia e non con l’azienda che cerca personale. Quindi il rapporto tra lavoratore e agenzia è molto stretto anche per quanto riguarda il versamento dei contributi.

Adecco

Adecco è una agenzia multinazionale Svizzera di selezione del personale. Per trovare lavoro con questa agenzia basta andare sul sito web nella sezione dedicata alle offerte di lavoro oppure andare direttamente in una filiale cercandola nel sito sull’apposita barra di ricerca fondata nel gennaio del 1996 e conta migliaia di dipendenti.

Randstad

Randstad è una agenzia di selezione del personale fondata in Olanda nel 1960 e presente in molte parti del mondo. Si può trovare lavoro guardando le offerte del sito web oppure recandosi presso una filiale. Questa agenzia si occupa anche della formazione del personale che è una buona occasione per chi desidera investire su se stesso e fare carriera.

Siti per trovare lavoro

Se vuoi trovare lavoro puoi farlo anche tramite internet perché ci sono tanti siti dedicati alla ricerca di un impego. Sono dei veri e propri motori di ricerca del lavoro dove si possono guardare le offerte in base al proprio interesse. Di seguito ecco i siti più importanti:

  • Monster.it: è un sito per la ricerca del lavoro fondato negli Stati Uniti nel 1999 ed è molto intuitivo nell’utilizzo grazie ad una barra di ricerca dove inserire la parola chiave e l’ubicazione
  • Subito.it: è nato come sito per vendere oggetti usati ma c’è anche la categoria dedicata alle offerte di lavoro
  • Indeed: è un motore di ricerca per trovare lavoro fondato nel 2004 ed è molto utilizzato