Come scrivere una lettera

Fino a pochi anni fa scrivere una lettera era di uso comune ma oggi, con l’utilizzo delle e-mail, non si fa quasi più. Sono pochissime, infatti, le persone che scrivono delle lettere ai propri amici. Oggi le missive si inviano per la maggior parte a degli enti o a delle aziende quando bisogna ricevere risposta su qualche argomento. In altre parole, i piccioni viaggiatori sono ormai un lontano ricordo e anche il postino che porta una lettera scritta da un amico appartiene al passato.

Proprio perché ormai non si usa più spedirle come una volta, molte persone non sanno come scrivere una lettera. Normalmente a scuola gli insegnanti insegnano come fare ma poi manca la pratica e purtroppo tutto cade nel dimenticatoio. Se stai leggendo questa guida perché non sai scrivere una lettera, devo dirti che sei capitato nel posto giusto perché di seguito ti spiego come fare.

La struttura per scrivere una lettera

Prima di proseguire nella lettura di questa guida e scoprire come scrivere una lettera, devi sapere che la missiva ha una determinata struttura. La struttura è molto importante per far capire a chi la legge innanzi tutto chi l’ha scritta e dove e quando l’ha scritta. Ogni sezione della struttura deve stare al posto giusto e se questo ti sembra difficile devo dirti che invece è piuttosto facile. Continua a leggere quanto sto per scrivere e vedrai come fare per compilare un missiva.

La data

La data è molto importante perché fa capire a chi legge la lettera quando è stata scritta. La posizione della data nella struttura si trova nella parte alta. In particolare, essa è in alto a destra e va inserita quasi vicino all’angolo. Per quanto riguarda la scelta della data puoi decidere tu quale giorno dell’anno inserire, basta solo scrivere il giorno, il mese e l’anno.

La formula di apertura

Dopo aver scritto la data si deve seguire una prassi determinata che riguarda la formula di apertura. Essa non è altro che il saluto iniziale seguito dal nome del destinatario. Ci sono diverse formule di apertura che variano a secondo della tipologia di missiva. Nelle lettere formali, infatti, si deve seguire un determinato criterio inserendo degli aggettivi davanti al nome, mentre nelle lettere informali si può usare sia il saluto che un aggettivo come “Caro…”.

Il corpo del testo e i saluti finali

Dopo aver scritto a formula di apertura devi lasciare un rigo e scrivere il corpo del testo. Qui spieghi le ragioni della tua lettere, cioè il motivo che ti ha spinto a scriverla. Si tratta di un testo più o meno lungo a seconda delle cose che ha da raccontare chi la scrive. Poi, dopo aver terminato, in basso a sinistra va scritto il saluto finale seguito dalla firma.

Mittente e destinatario

Una cosa molto importante dopo aver scritto la lettera è sicuramente scrivere il mittente (chi la scrive o la invia) e il destinatario (chi la riceve), quando si invia tramite la posta tradizionale. Queste due sezioni devono essere nel posto giusto altrimenti è difficile comprendere chi l’ha spedita e chi la riceve. Dopo aver chiuso la missiva nell’apposita busta, nel retro in alto a sinistra va scritto il mittente (nome, cognome, via e numero, codice di avviamento postale, città e provincia) mentre in basso a destra il destinatario (nome, cognome, via e numero, codice di avviamento postale, città e provincia).

Scrivere una lettera con Microsoft Word

Scrivere una lettera con Microsoft Word è facile ma è a pagamento. Infatti puoi usufruire dei servizi esclusivamente sottoscrivendo un abbonamento che ha diverse durate ma può durare anche un anno con la possibilità di rinnovo. Per utilizzare Word bisogna andare su Microsoft 365 e sottoscrivere un abbonamento in base alle proprie necessità. Se hai intenzione di utilizzarlo raramente puoi attivare l’abbonamento per le famiglie oppure per gli utenti singoli. In questo, quindi, puoi utilizzare Microsoft Word.

Quando apri Microsoft Word puoi decidere se scrivere una lettera su una pagina bianca oppure puoi scegliere tra i numerosi modelli che ti vengono proposti. Questi modelli sono stati studiati per chi deve scrivere delle lettere formali ma possono essere tranquillamente utilizzati anche per scrivere delle lettere informali, cioè ad un familiare o ad un amico. Dopo aver scelto il modello e scritto la lettera non ti resta che salvare il documento, stamparlo o inviarlo tramite e-mail.

Scrivere una lettera con Google Documenti

Tra i servizi che Google offre ai suoi utenti c’è anche Google Documenti con il quale è possibile scrivere una lettera per stamparla e inviarla oppure per inviarla anche tramite e-mail. Tutto questo si può fare gratis sia utilizzando questo servizio dal computer, dallo smartphone o dal tablet. Inoltre è anche disponibile l’applicazione che può essere scaricata esclusivamente dai dispositivi che utilizzano il sistema operativo Android.

Per utilizzare Google Documenti dal computer bisogna digitare sul motore di ricerca la parola ‘Google Documenti”. Sul tablet e sullo smartphone è possibile scaricare l’applicazione direttamente da Play Store. L’ utilizzo di questa applicazione è possibile solo se si crea un account su Google e la procedura è abbastanza facile e anche veloce perché ci vogliono solo pochi minuti. L’ applicazione è molto più facile da usare ma dal browser le funzionalità sono maggiori. Infatti dal browser possono essere utilizzati tutti i modelli e questo vale anche per quello della lettera. Per scrivere la lettera basta seguire le indicazioni riportate sul modello e il gioco è fatto.

Altri programmi per scrivere una lettera

Oltre a Microsoft Office e Google Documenti ci sono molti altri programmi per scrivere una lettera. Uno di questi è WordPad, un programma che è di serie su Windows dove non per accedere non bisogna creare un account e quindi nemmeno sottoscrivere un abbonamento. Le funzionalità di questo programma sono molto limitate e non esistono i modelli preimpostati. Un altro programma poco conosciuto è LibreOffice Writer che è simile a Microsoft 365 ma con molte meno funzionalità. Se desideri scrivere una missiva con questo programma puoi stamparla tramite una stampante collegata al computer.