Come ricaricare PayPal

PayPal è uno dei servizi di pagamento online più utilizzati nel mondo. Se desideri fare un acquisto online, tra le varie modalità di pagamento c’è anche questo, grazie al quale in pochi passi si può pagare velocemente e in tutta sicurezza. Per comprare qualcosa su internet, però, devi avere disponibile la somma di denaro sul conto e quindi devi effettuare una ricarica. In questa guida ti spiego come ricaricare PayPal perché ci sono tante soluzioni per farlo.

Fare la ricarica PayPal è molto facile e veloce perché ti bastano veramente pochissimi minuti per completare l’operazione. Per sapere come fare non ti resta che leggere questa guida in cui ti spiego il procedimento passo dopo passo. Vedrai che ricaricando il tuo conto avrai finalmente i soldi a disposizione per acquistare ciò che desideri. Prima di procedere, però, devi sapere che puoi utilizzare questo servizio soltanto se sei registrato. Assicurati, quindi, di effettuare la registrazione sul sito ufficiale con una mail, una password ed un numero di telefono che utilizzi spesso. Puoi fare questa operazione anche con l’applicazione.

Informazioni su PayPal

PayPal è stata fondata alla fine degli anni Novanta da alcune persone tra le quali Elon Mask. Offre servizi finanziari ed è uno dei servizi di pagamento online più utilizzati e più sicuri del mondo. Fare delle transazioni di denaro è molto sicuro di qualsiasi altro metodo di pagamento, soprattutto se si sta cercando di acquistare su internet da siti sconosciuti che potrebbero rubare i dati di una carta prepagata o di una carta di credito.

Per utilizzare i servizi offerti bisogna innanzitutto fare la registrazione utilizzando una e-mail e impostando diversi metodi di sicurezza tra i quali l’utilizzo del numero di telefono. Così facendo, ogni volta che accedi al tuo account ti arriva un messaggio con un codice da inserire sul sito o sull’applicazione. Questo codice permette solo al proprietario dell’account di entrare.

Nel menu principale la voce Riepilogo permette di dare uno sguardo generale sullo stato delle finanze e quindi mostra il Saldo. La Cronologia mostra i movimenti del conto dall’inizio (acquisti effettuati, denaro inviato e ricevuto, eccetera). Cliccando su Invia e richiedi si può inviare e richiedere denaro ai contatti. Il Portafoglio non è altro che la pagina che mostra le carte collegate al conto PayPal. Infine, in Offerte è possibile avere degli sconti sull’acquisto di diversi servizi e prodotti da altri siti.

Ritornando nella sezione Portafoglio, puoi vedere che ci sono due sezioni: una è Collega un conto bancario e l’altra è Collega una carta. Cliccando su una di essi puoi associare una carta prepagata oppure una carta di credito. La procedura è abbastanza semplice e può richiedere pochi minuti o alcune ore, questo dipende di che carta si tratta. Collegare le carte è molto importante perché in questo modo puoi ricaricare PayPal. Continua a leggere e vedrai come fare.

Come collegare un conto corrente bancario

Per collegare un conto corrente a PayPal la procedura non è molto complicata. Se desideri collegarlo significa che hai già un conto in banca ma se non ce l’hai ti consiglio di leggere questa guida in cui ti spiego come aprire un conto corrente bancario. Dopodiché puoi continuare a leggere quanto ti scrivo su come collegarlo all’account PayPal.

Innanzitutto devi accedere al tuo account con la e-mail e la password che hai scelto, facendo attenzione alle procedure di sicurezza che ti vengono richieste. Dopodiché vai su Portafoglio e clicca su Collega un conto. A questo punto si apre una pagina in cui devi inserire alcuni dati associati alla tua carta come il tuo nome e cognome, il codice Iban e cliccare su Accetta e collega. Dopodiché PayPal invia un piccola somma di denaro al tuo Iban (si tratta di pochi centesimi) per capire se sei veramente tu a collegare la tua carta. Facendo un estratto conto al bancomat devi scrivere sul tuo account PayPal la somma che hai ricevuto. A questo punto la tua carta verrà collegata in poco tempo.

Come collegare una carta

Per collegare un carta a PayPal devi andare su Portafoglio e cliccare su Collega una carta. La procedura è veramente molto facile perché, procedendo, si apre una pagina dove devi semplicemente inserire il numero di carta, il tipo di carta (Visa, Mastercard, Maestro, e via dicendo), la scadenza, il codice di sicurezza (le ultime tre cifre nel retro) e l’indirizzo di fatturazione (cioè l’indirizzo dove abiti). Cliccando su Collega carta l’operazione è terminata.

Ricaricare PayPal con il conto corrente bancario

Ora che il conto corrente è collegato all’account, per ricaricare PayPal devi semplicemente versare denaro sul tuo conto corrente bancario. La procedura è semplice e puoi farlo sia dal bancomat oppure da una filiale prendendo appuntamento con un operatore. Assicurati di avere a portata di mano il codice Iban, un documento di identità, la tua carta di debito o di credito, il tuo pin e soprattutto i soldi. Ti basteranno pochi minuti per completare l’operazione e avere automaticamente anche i soldi sul conto PayPal.

Ricaricare PayPal con Postepay

Ricaricare PayPal con Postepay o con un’tra carta prepagata è facile. Questa operazione può essere fatta in un ufficio postale oppure in un tabacchino. In entrambi i casi bisogna avere a portata di mano dei documenti di identità (soprattutto il codice fiscale), il numero di carta e il denaro da ricaricare.

Per fare la ricarica alla Posta, la commissione in un ufficio postale è di 1 euro ma per fare questa operazione solitamente i tempi di attesa sono molto lunghi anche se è possibile prenotare l’appuntamento tramite l’applicazione Ufficio Postale. Con questa applicazione, infatti, puoi scegliere l’orario dell’appuntamento e recarti direttamente in Posta senza dover fare la fila: intorno all’orario scelto appare sul monitor il tuo numero.

Per fare la ricarica al tabacchino la commissione è di 2 euro ma l’operazione il più delle volte è veloce perché la fila di solito si esaurisce velocemente. Basta portare un documento di identità e i soldi per avere i soldi sulla carta prepagata. Avendo i soldi sulla carta prepagata, di conseguenza sono disponibili anche sul tuo conto PayPal se la tua carta è collegata.